martedì 29 marzo 2011

Sonata Arctica, London, 25th march 2011





Non ho parole. MERAVIGLIOSO.
Davvero, non ci sono parole per descrivere quanto è stato sensazionale.
Prima di Loro hanno suonato un gruppo super ppower da ufo con una cantante con una voce paurosa, poi i Labyrinth e poi loro, i Sonata Arctica (SI CAZZO, SENTI IL METALLO MENTRE DICI IL LORO NOME!!!)

Innanzitutto, LA SCALETTA:
1) Everything Fades To Gray (intro)
2) Flag In The Ground
3) The Last Amazing Grays
4) Juliet
5) Replica
6) As If The Wolrd Wasn't Ending
7) Paid In Full
8) Victoria's Secret
9) Assolo senza voce
10) The Misery
11) Full Moon
12) In Black And White

pausa

13) Caleb
14) Don't Say A Word
15) Vodka

POI, Come mio primo concerto da fotografa ufficiale devo dire che ero abbastanza agitatella anche perchè mi hanno fatto entrare nel corridoio sotto al palco in fretta e furia, avevo solo 3 canzoni, dovevo concentrarmi il più possibile senza urlare le canzoni, ho dovuto fare il settaggio prima con una seconda scheda da 8 giga in bocca dato che non avevo tasche (una saggia (ANNALISA RUSSO) mi disse si settare tutto prima e di prepararsi le schede prima). Finite le mie 3 canzoni a disposizione mi hanno praticamente cacciata via dal mio corridoio tra la ringhiera e il palco e mi hanno fatto comunque mettere li dalla prima fila, quindi mi sono goduta il concerto in tutta tranquillità e mi sono divertita TANTISSIMO. Ho anche fatto degli splendidi video di spezzoni di canzoni (purtroppo non avevo abbastanza spazio per tutte le canzoni intere, dato che avevo pure finito una scheda da 8 giga e l'altra era piena per metà)
In ogni caso, data la GRANDISSIMA VOGLIA e la SANTA PAZIENZA da me possedute di stare a caricare tutte le 40 foto e passa del concerto sul mio blog, le potrete trovare TUTTE sul mio FLICKR (CLICCA QUI PER VEDERE TUTTE LE FOTO DEL CONCERTO SU FLICKR!!)

lunedì 28 marzo 2011

Qui a Londra si fa sul serio


























Caso ha voluto che ieri mi sono ritrovata nel pieno della manifestazione contro i grossi tagli alla spesa pubblica. Purtroppo ho potuto fare pochissime foto perchè ad un certo punto i poliziotti hanno caricato e hanno incominciato a massacrare gente a random. Capisco lo spirito del fotografo, ma non ci tenevo a venir gremata di mazzate da uno squdrone di manganelli.

lunedì 21 marzo 2011

martedì 15 marzo 2011

IL ROCKAOKE!!!

Il ROCKAOKE è una serata che si svolge al lunedì sera al ROADHOUSE di Covent Garden qui a Londra. tu partecipi, se vinci ti danno 100 pound. FANTASTICO, NO?? :D
qui l'interpretazione del Rubo, Superstiscious di Stevie Wonder





qui la MIA interpetazione, Man I feel like a woman di Shania Twain (STRANO)



OVVIAMENTE non ho vinto, però mi sono divertita tantissimo!!! Primo è arrivato un tipo scarsissimo, secondo chi è arrivato???? LUI!!!!
A votare era la Band. hanno detto EH NO, QUESTO GIOCA IN CASA, NON PUO' FARE UN CONCORSO DEL CACCHIO PER GENTE SCRAUSA E LUI FA IL MUSICISTA!!! PERO' NON POSSIAMO NEMMENO DIRE CHE NON E' BRAVO! LO FACCIAMO ARRIVARE SECONDO!!! E quindi si è beccato una bottiglia di spumante pesissimo.
Ci siamo divertiti un casino...

Un bacione grandissimo all'Aurora e a Stefano che sono ripartiti per l'Italia, grazie ragazzi con voi mi sono sempre divertita tantissimo, purtroppo questi 6 mesi sono volati! Vi voglio bene, non vedo l'ora di venirvi a trovare!!!

domenica 6 marzo 2011

L'idraulico da noi ormai è di casa.


Prima di postare le ultime foto della Sivi vi racconto un'enorme valanga di cazzi miei.
Praticamente questa settimana è stata la "settimana dell'idraulico". Questo gentilissimo signore di nome Eric è un amico del nostro landlord e ha le chiavi di casa nostra. Visto che la nostra vicina di casa brutta vecchia e racchia si è lamentata perchè quando facciamo la doccia l'acqua filtra tra le pareti e va in camera sua, noi abbiamo chiamato il nostro fidato Eric, che è passato ad aggiustarci il tutto.

Giornata uno: io chiusa in casa, pigiama. Notare che il pigiama è composto da:
  • calze antisdrucciolo nere e fuxia coi cuoricini
  • pantaloni da tuta neri larghissimi
  • scaldamuscoli giga
  • maglia larghissima color purple.
Fine. Così questo Eric si presenta a casa nostra, ci guarda il bagno, decide di tornare dopo una settimana per aggiustare il tutto.

E quindi arriviamo a questa settimana. Giornata due: Giovedì mattina, essendo a casa da sola, ho avuto la splendida idea di di mettermi con i Sonata Arctica a tutto volume, cantando a squarcia gola, in mutande e canotta sul letto con lo specchio a farmi le sopracciglia. ENTRA L'IDRAULICO. Si, ha le chiavi. Ha provato a bussare milioni di volte alla porta di camera mia ma io ero alle prese con False News Travel Fast e con le mie importantissime sopracciglia. Apre la porta. Lo vedo, caccio un urlo, lui si mette a ridere. E va beh, ci aggiusta il bagno e mi dice "Mi raccomando non usare il bagno fino a domattina che si deve aggiustare la resina." OK! NO PROBLEMS!

Il problema è arrivato alla mattina del Venerdì, giornata tre: riscaldamento off, acqua calda off. Fantastico. Aspettiamo, magari è un problema momentaneo... STOCAZZO. mando una mail verso le 6 di sera disperata alla Zoe (la capa dell'agenzia) cercando di farle il più pena possibile, che la casa è congelata, che siamo al freddo, che non sappiamo come lavarci, ecc ecc.

Giornata quattro: SABATO MATTINA MI CHIAMA ERIC (il caro idraulico) e mi dice cheaveva ricevuto la mail dal Landlord e che si stava precipitando a casa nostra. Io ovviamente nella super tenuta NESSUNO-POTRTEBBE-MAI-AVERE-UN-QUALSIASI-IMPULSO-SESSUALE-GUARDANDOMI-VESTITA-IN-QUESTO-MODO. Arriva, scopre l'arcano, IL TERMOSTATO E' ROTTO! E ci fa la fatidica domanda "Ma perchè non mi avete chiamato ieri? oggi è sabato e i negozi sono chiusi non posso trovare niente fino a lunedì!" GRAZIE AL CAZZO. Asbe. Volevo troppo dirgli EH ASBE, ma non trovavo una giusta traduzione per as bechèma. Catch up later? Bah. Anyway, almeno fa una super mossa infinita che ci permette di avere l'acqua calda. ALMENO QUELLA! Ma intanto siamo con 30000 felpe e giriamo coi piumoni. E io ho montato un phon puntato sulla mia testa così almeno sto al caldo, nel mio piccolo.

venerdì 4 marzo 2011

SIVI #2








L'effetto "morning light" dettato da Sara Lando. Non è sicurammente venuto bene coome quello di Sara Lando perchè Sara Lando è Sara Lando e io sono Marcella Fava. Però dai, qualcosina mi è venuta, su... Sempre foto vecchissime della stessa giornata di Sivi#1. Ho sfruttato la vetrata di camera mia qui a Londra con la tenda semitrasparente bianca. Esposizione su di lei, poco contrasto... E' stata proprio una giornata divertentissima!! :D

giovedì 3 marzo 2011

SIVI #1




FOTO ANTICHISSIME, risalgono ad ottobre 2010.
Queste foto sono state fatte nella mia modestissima camera da letto di Londra.
Lei è la Sivi, una mia carissima amica. Lei è bellissima.